Calcolo della Pensione INPS con il Sistema Contributivo

Come si calcola la pensione con il sistema contributivo ?

Come si calcola la pensione con il sistema contributivo ?

Dopo l’entrata in vigore della Riforma delle pensioni Monti-Fornero (1° Gennaio 2012), sono state abolite le pensioni di anzianità (nel corso degli anni successivi sono state introdotte delle salvaguardie) e si è stabilito che le anzianità contributive devono essere calcolate con il sistema contributivo.

Il sistema contributivo, a differenza del sistema retributivo, si basa sui contributi versati durante l’intera vita assicurativa, il precedente sistema (retributivo) invece, teneva conto della media delle retribuzioni percepite negli ultimi anni dell’attività lavorativa.

Oggi la pensione è calcolata esclusivamente con il sistema di calcolo contributivo per i lavoratori privi di anzianità contributiva al 1° gennaio 1996 e per i lavoratori che scelgono questo scelgono come sistema di calcolo della pensione il sistema di calcolo contributivo.

Per poter scegliere il sistema di colcolo contributivo è necessario che i lavoratori abbiano un’anzianità contributiva inferiore a 18 anni al 31/12/1995 e possano far valere una anzianità contributiva di almeno 15 anni, di cui 5 successivi al 1995.Tale facoltà di scelta non può essere esercitata da chi ha maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a 18 anni al 31/12/1995.

Calcolo pensione con sistema contributivo

Come abbiamo visto il sistema contributivo si applica a tutti i lavoratori che hanno versato il primo contributo dopo il 1° Gennaio 1996. L’ assegno mensile che spetterà al momento della pensione viene calcolato in base ai contributi versati nell’intero arco della vita contributiva. In generale tutti i contributi versati durante la propria vita lavorativa concorrono a creare un capitale (montante contributivo) che al momento della pensione si trasforma in rendita mensile applicando un coefficiente che tiene conto dell’età e delle aspettative di vita.

I versamenti

Per ogni anno di lavoro il lavoratore versa una somma all’inps, determinata applicando l’aliquota opportuna sul reddito imponibile.
Le aliquote:

  • per i dipendenti: 33%
  • per gli autonomi: 20%
  • per gli iscritti alla gestione separata è determinata annualmente

Alla fine dell’anno la contribuzione dovrebbe essere rivalutata in base al tasso di capitalizzazione, dato dalla variazione media del PIL del quinquennio precedente, calcolato dall’Istat.

Calcola la pensione ?

Al momento di andare in pensione, il montante contributivo accumulato con il sistema contributivo viene moltiplicato per il coefficiente di trasformazione, che aumenta all’aumentare dell’età di pensionamento.
Più tardi si và in pensione più è alto il coefficiente.

Coefficienti per il calcolo della pensione con il sistema contributivo

Coefficienti 2013-2015 per il calcolo della pensione con il sistema contributivo

Esempio di calcolo pensione con il sistema contributivo

Supponiamo di voler calcolare l’ammontare della pensione di un lavoratore dipendente che nel corso dell’anno “x” andrà in pensione.
Come prima cosa bisognerà calcolare il montante (m).
Il montante si calcola facendo la somma delle retribuzioni annue (ra), e sul valore ottenuto bisognerà calcolare il 33% di contributi (perchè stiamo parlando di lavoratore dipendente).

m = ra * 33%

Ogni anno il montante deve essere rivalutato in base ai tassi di capitalizzazione (tc) pubblicati ogni anno dall’Istat.

La misura della pensione annua (pa) si calcola moltiplicando il montante totale per il coefficiente di trasformazione (ct) corrispondente all’età del lavoratore (tabelle sopra).

m anno n-36 = ra anno n-36 * 33%
m anno n-35 = (m anno n-36 * tc) + (ra n-35 * 33%)
m anno n-34 = (m anno n-35 * tc) + (ra n-34 * 33%)
m anno n-33 = (m anno n-34 * tc) + (ra n-33 * 33%)
… ….…
m anno n-2 = (m anno n-3 * tc) + (ra n-2 * 33%)
m anno n-1 = (m anno n-2 * tc) + (ra n-1 * 33%)
m anno n = (m anno n-1 * tc) + (ra n * 33%)

pa = m dell’anno n * ct

Libri

Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *